menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Veicoli, esercizi e persone, al centro dei controlli serrati della Polizia in città

L'operazione ha toccato le zone ritenute più a rischio, in vista del flusso di turisti previsto per le prossime settimane e proseguirà anche nelle prossime settimane per mantenere alto il livello di sicurezza

È scattata nei giorni scorsi un'operazione coordinata dalla Questura di Verona, per garantire una maggiore sicurezza nelle zone ritenute più a rischio dalle forze dell'ordine, in vista del grande afflusso di turisti nel capoluogo scaligero previsto per le prossime settimane. 
I servizi di controllo sono stati così eseguiti nelle zone circostanti il centro cittadino estendendosi a tutto il territorio di Borgo Roma, Borgo Milano e Borgo Venezia.

L’operazione è stata realizzata con l’impiego degli uomini della Squadra Volanti e della Divisione P.A.S.I. (Polizia Amministrativa e Sociale e dell'Immigrazione) che hanno lavorato congiuntamente ad 8 pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine e alle Unità Cinofile della Polizia di Stato: in soli 3 giorni gli accertamenti sono stati effettuati su 200 soggetti, 491 veicoli e 18 esercizi commerciali.

L’azione sinergica degli agenti della Questura ha condotto alla denuncia in stato di libertà di 2 persone, l’una pluripregiudicata, per il reato di tentato furto di una bicicletta, l’altra, anch’essa gravata da numerosi precedenti penali, per il tentato furto di merce all’interno di un supermercato.

Non sono mancati i provvedimenti di natura amministrativa emessi in materia di immigrazione, tra cui un’espulsione a carico di un tunisino pluripregiudicato, per reati in materia di stupefacenti, e un ordine di allontanamento nei confronti di un croato, già condannato in passato per reati contro la persona e contro il patrimonio, giudicato pericoloso per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Grazie ai posti di controllo predisposti sul territorio, gli agenti sono riusciti a controllare ben 491 veicoli, 418 dei quali sottoposti a verifiche mediante sistema “Mercurio”; gli accertamenti hanno condotto al sequestro di 4 mezzi, al ritiro di 2 patenti, oltre che alla contestazione di 3 infrazioni del Codice della Strada.

L’operazione, nell’ambito della quale sono state effettuate specifiche verifiche su locali pubblici e di intrattenimento, ha consentito altresì di rilevare numerose violazioni della normativa sulla privacy e della legge sui pubblici esercizi. Ulteriori irregolarità sono state riscontrate anche per quanto riguarda la materia del gioco e delle scommesse. Per il mancato rispetto delle citate normative, la Polizia ha emesso sanzioni amministrative nei confronti di 12 esercizi commerciali, per un ammontare di 188.000 euro.

L’attività di prevenzione e di controllo, fanno sapere dalla Questura, proseguirà in maniera costante durante tutto il periodo estivo al fine di garantire normalità e completa sicurezza ai cittadini e ai turisti che frequenteranno il territorio veronese.

13.07.2018 - Operazioni rinforzate controllo territorio-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento