rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca Porto San Pancrazio / Via Ventotto Marzo

Blitz dei vandali alla Capannina: porta sfondata per rubare pochi euro

Il furto è stato messo a segno nella sede del comitato Carnevale Porto San Pancrazio all'ora di pranzo di venerdì: l'allarme è stato lanciato un paio d'ore dopo e sul posto sono arrivati gli uomini delle Volanti della Questura di Verona

Hanno agito alla luce del sole, senza preoccuparsi del fatto che qualcuno potesse insopettirsi per i rumori che inevitabilmente hanno provocato e si sono poi allontanati con un magro bottino. È il bilancio di quanto accaduto intorno all'ora di mezzogiorno di venerdì 26 aprile, quando alcuni ignoti hanno fatto irruzione nella Capannina di via 28 Marzo, a Porto San Pancrazio, sede del Comitato Carnevale, degli Alpini, dei Combattenti e Reduci del quartiere, oltre che dell'Avis e dell'Us Portomaggio. 

I vandali hanno sfondato una porta finestra in vetro utilizzando una grossa mazza trovata sul posto e hanno rovistato nei vari locali in uso alle associazioni, mettendoli a soqquadro. Alla fine i malviventi se ne sono andati con un malloppo costituito da poche banconote e monete che, secondo quanto riferito dalla Questura di Verona, si aggirerebbe intorno ai 200 euro. 
Ad accorgersi di quanto avvenuto, un paio d'ore dopo il fatto, è stato il presidente del comitato Carnevale Porto San Pancrazio, che ha avvertito la Polizia di Stato. Sul posto dunque sono arrivati gli uomini della squadra Volanti per un sopralluogo, ma sarebbero scarsi gli indizi utili alle indagini. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz dei vandali alla Capannina: porta sfondata per rubare pochi euro

VeronaSera è in caricamento