Cronaca Legnago / Via Giacomo Matteotti

Legnago intitolerà la sala civica a Valeria Solesin, vittima dell'attentato parigino

Per onororare la ricercatrice veneziana rimasta uccisa nella strage terroristica di Parigi, il Comune di Legnago intende intitolarle uno spazio pubblico. Intanto la Lega insorge contro il centro islamico

"Abbiamo deciso che prossimamente intitoleremo a Valeria Solesin, un luogo istituzionale della città, facilmente la sala civica del Palazzo di vetro. L'intitolazione di uno spazio a servizio della collettività è un atto dovuto per il significato civico che questa dolorosa perdita ha comportato. La giovane veneziana rappresentava un'eccellenza sia livello italiano che europeo". Con queste parole riportate su L'Arena, il sindaco di Legnago Clara Scapin ha aperto l'ultima seduta del Consiglio Comunale, durante la quale, sul banco della Giunta, è rimasta esposta la bandiera francese.

La ricercatrice della Sorbona e volontaria di Emergency Valeria Solesin, 28enne veneziana, è rimasta uccisa negli attacchi terroristici che hanno colpito Parigi la sera del 13 novembre. La ragazza era nel teatro Bataclan insieme al veronese Stefano Peretti; con loro il fidanzato di Valeria e sua sorella, fidanzata di Stefano.

Parte della seduta è stata dedicata alla commerazione delle vittime, ma la Lega Nord ha cavalcato l'onda del momento per ribadire la propria contrarietà al centro islamico dell'associazione Al Wifaq che dovrebbe sorgere in via della Repubblica. In una lettera inviata al sindaco Scapin, e riportata da L'Arena, il segretario locale della Lega Nord, Luciano Giarola, scrive: "Considerato che le autorità governative invitano ad un controllo di quelle che si configurano come moschee illegali chiediamo quali misure siano o saranno adottate nei confronti dell'associazione". A tal proposito, Clara Scapin aveva già dichiarato che il problema non sussiste "non essendoci agli atti alcuna richiesta di realizzare una moschea".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legnago intitolerà la sala civica a Valeria Solesin, vittima dell'attentato parigino

VeronaSera è in caricamento