rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Negrar / Via Don Angelo Sempreboni, 6

Via libera alla sperimentazione del vaccino contro il tumore al fegato

È il risultato di tre anni di studi a cui anche il Sacro Cuore di Negrar ha partecipato. Si chiama Hepavac e sarà testato sui primi 40 pazienti a partire da settembre

Dai primi di settembre, un gruppo di 40 pazienti affetti da epatocarcinoma non metastatico, la forma più comune del cancro al fegato, testerà un nuovo vaccino terapeutico, Hepavac, scoperto dai ricercatore dell'istituto Pascale di Napoli.

Il vaccino è il risultato di 3 anni di studi in cinque paesi europei (Italia, Germania, Spagna, Belgio e Regno Unito), come riporta Ansa, e per l'Italia oltre all'istituto partenopeo ha collaborato anche l'ospedale Sacro Cuore di Negrar.

Il protocollo vaccinale ha ricevuto tutte le autorizzazioni e quindi dopo l'estate sarà testato sui primi pazienti. E se i risultati saranno positivi, la sperimentazione potrebbe ampliarsi ed Hepavac potrebbe diventare il primo vaccino contro il tumore al fegato ad essere testato su vasta scala per verificarne la reale efficacia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via libera alla sperimentazione del vaccino contro il tumore al fegato

VeronaSera è in caricamento