Emilia-Romagna, niente asilo ai bimbi non vaccinati, il Veneto ci pensa

L'assessore alla sanità Luca Coletto non è contrario, ma preferisce ancora lasciare libertà di scelta alle famiglie. Berlato (Fratelli d'Italia): "Posizioni antivacciniste non più ammissibili"

Il Partito Democratico in consiglio regionale ha già pronta una proposta di legge, rilanciata indirettamente dall'attualità. L'Emilia Romagna chiude le porte dei nidi ai bimbi non vaccinati, la regione Lazio segue a ruota e in Veneto si riflette. Il consigliere regionale democratico Claudio Sinigaglia ha avanzato una proposta simile a quella emiliana e su questa idea ci si confronta: vaccini obbligatori, sì o no?

Oltre al PD, anche Sergio Berlato di Fratelli d'Italia vorrebbe l'obbligo delle vaccinazioni per consentire l'accesso dei bambini agli asili. "Un provvedimento che risponde ad un principio di buonsenso - ha detto Berlato - Negli ultimi anni la copertura vaccinale si è andata riducendo, anche e soprattutto a causa della disinformazione antiscientifica che corre sul web. Per troppo tempo si è lasciato spazio alle posizioni frutto di suggestioni e tesi fantasiose che non hanno alcun riscontro scientifico. Gli anti vaccinisti hanno avuto campo libero e purtroppo hanno trovato sponda anche in alcuni operatori sanitari del servizio pubblico. Questi comportamenti non sono più ammissibili e devono essere duramente sanzionati".

All'interno della giunta regionale la posizione però non è univoca. L'assessore all'istruzione Elena Donazzan sarebbe favorevole, mentre l'assessore alla sanità Luca Coletto preferirebbe ancora lasciare libertà di scelta alle famiglie, investendo su informazione e sensibilizzazione, accompagnate da interventi mirati in quelle zone dove la percentuale dei vaccinati è inferiore al 90%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Signora arrestata per furto di profumi nel centro commerciale "Porte dell’Adige"

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • Senza cinture al momento dello scontro: grave la bimba, indagata la madre

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

Torna su
VeronaSera è in caricamento