menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quasi 3mila studenti da tutti i dipartimenti: numeri da record per UniVerò

Il festival dell’orientamento e del placement dedicato ai laureati e ai laureandi, organizzato da Università di Verona e ed Esu di Verona, si è concluso dopo tre giorni di incontri avvenuti nel cuore del Polo Santa Marta

Tre giorni, 87 eventi, 137 tra speaker e testimonial, oltre 2900 partecipanti. Si è concluso con numeri da record UniVerò 2017, il festival dell’orientamento e del placement dedicato ai laureati e ai laureandi, organizzato da Università di Verona e ed Esu di Verona.
Tre giornate che hanno avuto il loro cuore nel polo universitario di Santa Marta e che hanno permesso agli studenti e ai laureati di incontrare i protagonisti dell’imprenditoria e della ricerca, del mondo delle istituzioni, dello sport, della cultura, del cinema e del giornalismo.

La formazione e l’orientamento sono state al centro di Univerò 2017, i seminari hanno riguardato il personal marketing e il processo di selezione, mentre il recruiting day ha dato la possibilità ai giovani di dialogare con 30 aziende, attive nei settori del turismo, della finanza, dell’information technology, della grande distribuzione, dell’editoria, dei servizi e delle professioni legali. I recruiter impegnati dalle aziende a Univerò sono stati 57.

Dato importante: i partecipanti a Univerò, in maggioranza ragazze, provengono da tutte le aree di studio dell’ateneo scaligero e in particolare da Lingue, Economia, Cultura e Civiltà, Area Sanitaria, Scienze Giuridiche, Scienze Umane e Biotecnologie.

“Durante le tre giornate del festival si è respirata tantissima energia – spiega Tommaso Dalla Massara delegato del rettore all’Orientamento e alle strategie occupazionali – energia che è stata trasmessa dai testimonial intervenuti ai vari incontri e, soprattutto, dai numerosi ragazzi presenti. Questa è fonte di grande motivazione che ci spinge già verso la quarta edizione nel 2018. La mia speranza è che Univerò si consolidi come un evento destinato agli studenti e aperto alla città. Anche quest’anno, infatti, sono stati numerosi i cittadini che hanno partecipato agli appuntamenti per ascoltare le testimonianze dei protagonisti del mondo del lavoro del domani”.

"I numeri importanti di questa edizione di Univerò dimostrano quanto il tema del placement e del dialogo con le aziende siano sentiti e partecipati dagli studenti. Questi dati rafforzano la nostra convinzione che rendere permanente un servizio di placement e orientamento è la strada giusta. Una strada che abbiamo già tracciato con 4job che è l’ufficio placement dell’ESU di Verona, nato con l'obiettivo di offrire un aiuto concreto agli studenti universitari e ai laureati desiderosi di individuare la propria strada al termine degli studi. 4job opera in sinergia con la Regione Veneto, Università di Verona, le Associazioni di Categoria e tutti i soggetti interessati a facilitare l'inserimento lavorativo dei laureati. Nelle prossime settimane presenteremo ufficialmente l'iniziativa partita a maggio " dichiara il Commissario Straordinario dell’ESU di Verona Francesca Zivelonghi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento