rotate-mobile
Cronaca

Un'auto lo tampona, ciclista 44enne cade a terra e muore

Incidente fatale stamattina per un veronese che pedalava in via Torbido verso il centro citt

Un urto violento sul parabrezza dell’auto, poi la caduta a terra sbattendo la testa. Non c’è stato nulla da fare, nonostante l’intervento tempestivo dell’ambulanza di Verona Emergenza, per un ciclista di 44 anni, veronese, che è morto poco questa mattina in via Torbido. Dalle prime ricostruzioni dell’incidente è emerso che l’uomo stava viaggiando sulla pista ciclabile da corso Venezia verso il centro città quando avrebbe invaso la corsia di passaggio delle auto.

Il 44enne avrebbe svoltato improvvisamente sulla sinistra ed è stato tamponato, all’altezza del distributore di benzina H6, da un’Audi A4 guidata da un cittadino di orgine rumena di 34 anni. L'impatto non ha lasciato scampo al ciclista e i paramedici intervenuti sul posto non hanno potuto far altro che dichiararne la morte. L'autista è stato successivamente trasferito in ospedale dove è stato ricoverato. Accertamenti degli agenti della polizia municipale, che hanno smaltito il traffico dei veicoli fino alle nove, ancora in corso per verificare l’esatta dinamica dell’accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'auto lo tampona, ciclista 44enne cade a terra e muore

VeronaSera è in caricamento