rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Porto San Pancrazio / Via Nicolò Giolfino

Equitalia, ultimi giorni per rottamare le cartelle. Previste code agli uffici

Venerdì 21 aprile è l'ultimo giorno per aderire alla definizione agevolata, cosa che hanno già fatto oltre 10 mila veronesi. E i sindacati criticano la pessima gestione delle attività

Si preannunciano due giorni ingestibili, oggi e domani 20 e 21 aprile, per i lavoratori di Equitalia e per i contribuenti veronesi che vogliono regolarizzare la propria posizione con il fisco senza incorrere in sanzioni o more. C'è infatti tempo fino a domani per aderire alla definizione agevolata, vale a dire la rottamazione delle cartelle di Equitalia prima che l'ente cambi definitivamente nome e assetto. Scaduto il termine di venerdì, Equitalia comunicherà entro metà giugno il saldo da pagare a rate o in un'unica soluzione.

Sono oltre 10 mila i contribuenti veronesi (il numero più elevato di tutta la regione) che hanno fatto richiesta per la definizione agevolata e in questi ultimi giorni c'è un forte rischio code negli uffici di Equitalia di via Giolfino, dove i sindacati lamentano una pessima gestione delle attività. "Gli utenti si riversano in strada ad attendere di poter entrare nei locali saturi con tempi di attesa sempre più lunghi - scrivono le rappresentanze dei lavoratori di Equitalia - L'evento non era imprevedibile, anzi, era previsto da mesi. E solo il profondo senso di responsabilità delle colleghe e dei colleghi sta consentendo di evitare il collasso".

Programmazione operativa e un buon servizio ai cittadini. Questo è quello che è mancato a Equitalia in questi mesi in cui l'afflusso negli uffici è stato alto. Una gestione inadeguata e dilettantistica, sempre secondo i sindacati. "Ancora nel luglio del 2015 abbiamo chiesto di applicare le previsioni contrattuali che avrebbero dato la possibilità di un più lungo orario di apertura dello sportello perché già allora, pur in momento di attività ordinaria la situazione era assai complicata. Equitalia ha rifiutato dichiarando che non sussistevano i presupposti".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Equitalia, ultimi giorni per rottamare le cartelle. Previste code agli uffici

VeronaSera è in caricamento