Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Legnago

Ulss 21 di Legnago "campione di trasparenza" nei bilanci

Selezionata tra i 16 finalisti che si contenderanno l’Oscar di Bilancio della Pubblica Amministrazione 2012, riceve intanto i complimento dell'assessore alla Sanità Coletto

L’Ulss 21 di Legnago, unica del Veneto, è stata selezionata tra i 16 finalisti che si contenderanno l’Oscar di Bilancio della Pubblica Amministrazione 2012 e tra le tre aziende sanitarie (con l’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari di Trento e l’Usl di Bologna) candidate all’Oscar riservato alle Aziende sanitarie pubbliche.

Il Premio, promosso e organizzato dalla Federazione Relazioni Pubbliche Italiana – Ferpi e dall’Anci, si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, e sarà assegnato nel corso di una cerimonia che si terrà il 29 ottobre a palazzo Marino, sede del Consiglio Comunale di Milano. L’Oscar viene attribuito alle pubbliche amministrazioni che si sono dimostrate “campioni di trasparenza” per aver saputo presentare bilanci economici, sociali ed ambientali comunicativamente efficaci, trasparenti e chiari.

“Ancora una volta – dice l’assessore regionale alla sanità Luca Coletto complimentandosi con i responsabili dell’Ulss 21 – il Veneto viene così riconosciuto come virtuoso in materia di trasparenza e questo è particolarmente significativo, sia perché ciò accade in un momento nel quale, per le malefatte di alcuni, le pubbliche amministrazioni regionali sono poste tutte, indiscriminatamente, sul banco degli imputati, sia perché a concorrere per l’Oscar è una struttura del sistema sanitario che già oggi, prima del responso finale della giuria, è tra le 16 più trasparenti d’Italia in generale e tra le 3 nella sezione dedicata alla sanità.

Trasparenza – aggiunge Coletto – qui da noi vuol dire molte cose: buona gestione, rispetto per il cittadino, attenzione al rapporto tra spesa e servizi erogati, chiarezza di comunicazione verso l’esterno. Non so se chi spreca in giro per l’Italia può dire altrettanto”. I bilanci e le attività delle aziende pubbliche candidate all’Oscar di bilancio della Pubblica Amministrazione sono stati esaminati sotto svariati punti di vista da numerose associazioni ed istituzioni che collaborano al premio. Tra queste, la Corte dei Conti, la Ragioneria Generale dello Stato, la Cassa Depositi e Prestiti l’Associazione Italiana Analisti Finanziari, l’Associazione Internal Auditors, l’Associazione Nazionale Direttori Amministrativi e Finanziari, l’Associazione Italiana Revisori Contabili, il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti, il Gruppo di Studio per il Bilancio Sociale, la Società Italiana di Economia Pubblica.   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ulss 21 di Legnago "campione di trasparenza" nei bilanci

VeronaSera è in caricamento