rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Borgo Trento / Via Villa, 25

UISP Verona scende in campo per i bambini ucraini: «In questi tragici momenti lo sport promuove la pace»

«Abbiamo deciso di non rimanere inerti a guardare quanto sta accadendo ma di dare aiuto a chi ha dovuto abbandonare casa, scuola, amici e, a volte, anche la famiglia», spiega il presidente Simone Picelli

L'esplosione dei conflitti in Ucraina a seguito dell’invasione russa ha spinto il mondo dello sport ad attivarsi per aiutare tutte quelle persone che sono state costrette a fuggire dalle proprie case cercando accoglienza nel nostro Paese. A livello nazionale UISP - Unione Italiana Sport Per Tutti scende in campo per aiutare i profughi ucraini, in particolare mettendo a disposizione gratuitamente la propria rete di societa? affiliate.

Il Comitato UISP di Verona ha deciso di manifestare vicinanza concreta alla popolazione colpita dalla guerra accogliendo gratuitamente bambine e bambini provenienti dall'Ucraina nelle attivita? sportive e ricreative organizzate dal Comitato provinciale e dalle Asd affiliate per donare loro momenti di gioia, movimento e spensieratezza. La proposta ha riscosso numerose adesioni tra le associazioni del territorio veronese. Alcuni bambini hanno gia? iniziato a frequentare corsi di danza e ginnastica ritmica e varie sono le opportunita? per i piccoli attesi ai centri estivi.

«In questi tragici momenti lo sport deve promuovere la ricerca della pace e del benessere psicofisico - ha dichiarato Simone Picelli, presidente di Uisp Verona - Abbiamo deciso di non rimanere inerti a guardare quanto sta accadendo ma di dare aiuto a chi ha dovuto abbandonare casa, scuola, amici e, a volte, anche la famiglia. Il nostro obiettivo e? quello di creare inclusione e integrazione attraverso lo sport e i momenti di socialita?».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

UISP Verona scende in campo per i bambini ucraini: «In questi tragici momenti lo sport promuove la pace»

VeronaSera è in caricamento