Pfas e Processo Miteni, Mitsubishi costituita tra i responsabili civili

Insieme alla società lussemburghese International Chemical Investors, in caso di condanna, dovrà risarcire i danni provocati dall'inquinamento

(Foto di repertorio)

Ieri, 8 giugno, si è svolta nel tribunale di Vicenza, l'udienza del processo contro i vertici della Miteni per l'avvelenamento delle acque di alcuni comuni delle province di Vicenza, Verona e Padova con sostanze di tipo Pfas. Processo in cui anche la Regione Veneto si era costituita parte civile, facendosi rappresentare dall'avvocato Fabio Pinelli. All'udienza di ieri si sono concluse regolarmente le formalità della citazione dei responsabili civili e il giudice ha dato atto della correttezza delle notifiche effettuate dalla Regione Veneto al fallimento di Miteni. Le notifiche riguarda le due società controllanti di Miteni, la società giapponese Mitsubishi Corporation, che ieri ha depositato l'atto di costituzione, e la società lussemburghese International Chemical Investors. Come annunciato ieri anche dal presidente del Veneto Luca Zaia, è stato dunque ottenuto che le due multinazionali, in caso di accertamento della responsabilità degli imputati, dovranno garantire con il proprio patrimonio il risarcimento dei danni procurati. Il processo è stato infine rinviato all'udienza del 12 ottobre 2020, per l'inizio della discussione dell'udienza preliminare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Verona un nuovo decesso e altri 35 casi positivi: tutti i Comuni di appartenenza

  • Nel Veronese sono 29 i nuovi casi positivi e 1.808 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Due classi chiuse per casi positivi al virus nel Veronese: «Rispettate le precauzioni»

  • Elezioni regionali, suppletive e referendum costituzionale: seggi aperti in Veneto

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

  • Nuovi 40 casi positivi al virus nel Veronese e 1.987 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento