Cronaca Via Frà Giocondo

Ubriaco, tampona l'auto della polizia in sosta: il tasso alcolico è superiore a 2

La vicenda si è verificata nella tarda serata di domenica in via Frà Giocondo, a Verona. Fortunatamente non ci sono state particolari conseguenze per gli agenti, che hanno ritirato la patente al 47enne

Un agente delle Volanti di Verona

L'auto della polizia era in sosta, quando è stata urtata da un'altra macchina. Gli stessi agenti tamponati, hanno poi appurato che il motivo dell'incidente erano i riflessi annebbiati dall'alcol. 
È così finito nei guai un 47enne originario della provincia di Messina ma domiciliato a Verona che, domenica sera, dopo essersi rimesso al volante ubriaco, ha centrato il mezzo di servizio di una pattuglia delle Volanti della Questura scaligera. Nonostante qualche danno ai mezzi, fortunatamente non ci sono state conseguenze per i due poliziotti. 

Il tutto ha avuto luogo intorno alle ore 23 in via Frà Giocondo, mentre gli agenti si accingevano ad effettuare un controllo agli avventori di un esercizio commerciale della zona. L’uomo, posteggiato con la propria auto al margine della carreggiata opposta rispetto a quella dove sostavano gli operatori, ha avviato il motore e, dopo aver inserito la retromarcia, ha percorso la strada trasversalmente fino ad urtare l’autovettura di servizio.

A quel punto l'automobilista è stato fermato e, visto l’evidente stato di alterazione alcolica, è stato sottoposto a controllo con l’etilometro. L’esito del test è stato positivo: il 47enne aveva un tasso di alcolemia superiore a 2.05 g/l, motivo per il quale gli agenti hanno proceduto al ritiro della patente per per guida in stato di ebbrezza e al sequestro del veicolo intestato al trasgressore del codice della strada.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco, tampona l'auto della polizia in sosta: il tasso alcolico è superiore a 2

VeronaSera è in caricamento