menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco scatena una lite in un locale e poi si scaglia sui carabinieri: arrestato

I militari lo hanno rintracciato a poca distanza dall'esercizio pubblico in cui si era consumato il litigio: il 25enne si è opposto all'identificazione, costringendo le forze dell'ordine ad immobilizzarlo e arrestarlo

Un 25enne calabrese e residente a San Bonifacio, è finito in manette nella notte tra lunedì e martedì per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. 

Una segnalazione ha portato i carabinieri della stazione di Soave in un esercizio pubblico del centro, al cui interno si era verificata una violenta lite, e a rintracciare a poca distanza il giovane che l’aveva causata, completamente ubriaco. Avvicinato dai militari, il 25enne si è opposto all'identificazione scagliandosi contro di loro, prima di essere immobilizzato ed ammanettato.

Dopo aver smaltito i fumi dell’alcol nella camera di sicurezza della compagnia dei carabinieri di San Bonifacio, nella tarda mattinata di martedì il ragazzo è stato portato dinnanzi al Giudice del Tribunale Monocratico di Verona che, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto nei suoi confronti l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo di presentazione giornaliera ai carabinieri, rinviando il processo alla fine del mese di ottobre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento