Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Borgo Milano / Corso Milano

Guida ubriaco e passa col rosso, fermato dalla polizia ferroviaria

L'uomo aveva tagliato il semaforo tra corso Milano e via Galliano, ma è stato bloccato dagli agenti di Porta Nuova. Dai controlli è risultato avere più del doppio di alcool consentito nel sangue

Durante la notte tra il 7 e l’8 gennaio i poliziotti della polizia ferroviaria in servizio presso il settore operativo di Verona Porta Nuova, mentre si recavano lungo la linea ferroviaria per effettuare servizi di prevenzione e repressione dei reati in ambito ferroviario, hanno incrociato, all’altezza dell’intersezione stradale tra corso Milano e Via G. Galliano, un’Audi A6 che attraversava l’incrocio nonostante il semaforo rosso.

SOTTO I FUMI DELL'ALCOOL - Gli agenti hanno immediatamente provveduto a fermare l’autovettura in questione verificando che il conducente, un giovane italiano di 36 anni, versava in stato di ebrezza alcolica. Successivamente, con la collaborazione della Sottosezione della polizia stradale di Verona Sud, è stato accertato, attraverso l’etilometro, che il tasso alcolico del fermato era pari a 1.01 gr/l (durante la prima prova) e di 1,05 gr/l (durante la seconda prova). E’ scattata, nei confronti dell’uomo, la denuncia per il reato di guida in stato di ebbrezza con conseguente ritiro della patente di guida. Il veicolo, intestato ad una società, è stato affidato ad una persona indicata dallo stesso denunciato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guida ubriaco e passa col rosso, fermato dalla polizia ferroviaria

VeronaSera è in caricamento