Ubriaco e molesto al bar disturba i clienti e all'arrivo dei carabinieri inveisce e li colpisce

L'uomo è stato sorpreso in evidente stato di ebbrezza dai carabinieri che hanno riportato delle lievi ferite dopo le fasi concitate dell'arresto, ricorrendo all'ausilio del pronto soccorso

I carabinieri intervenuti nei pressi del bar per sedare il parapiglia

L'arresto è avvenuto durante la giornata di giovedì 11 aprile, ad opera dei carabinieri della stazione di Castel d'Azzano che, durante il servizio perlustrativo, su segnalazione della centrale operativa, sono intervenuti presso un bar di Vigasio. Era stato infatti segnalato da poco un cittadino italiano, le cui iniziali sono F.E., classe '77, in evidente stato di ebbrezza acolica, il quale era intento a disturbare i clienti del locale.

I militari dell'Arma hanno tentato più volte di calmarlo, cercando una mediazione, ma l'uomo ha continuato ad essere piuttosto molesto, inveendo anche nei loro confronti, fino a quando non ha iniziato ad opporre persino una viva resistenza. I carabinieri, nel tentativo di ammanettarlo, sono stati colpiti più volte, tanto da richiedere anche l'ausilio di un'ulteriore pattuglia per bloccarlo definitivamente.

Al termine di queste fasi concitate, sia l'uomo che i militari hanno riportato lievi lesioni, per cui è stato richiesto l'intervento del personale medico del pronto soccorso di Villafranca. Al termine degli atti di rito, l'uomo è stato arrestato per i reati di "resistenza e violenza a pubblico ufficiale", ed è quindi stato poi accompagnato ai domiciliari in attesa del rito direttissimo di fronte all'autorità giudiziaria veronese, in programma per la mattinata odierna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Regalo di Natale dal Governo per chi paga con bancomat e carte: cos'è il "cashback"?

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento