Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca San Bonifacio

S'aggira per il paese con un collo di bottiglia: ubriaco aggredisce i carabinieri e viene arrestato

Avrebbe anche rifiutato l'aiuto del personale sanitario e provato a sfuggire al controllo, prima di insultare e provare a colpire i militari della stazione di San Bonifacio, che lo hanno poi bloccato e ammanettato

Sabato scorso si aggirava per le vie del centro di San Bonifacio brandendo un collo di bottiglia e in forte stato confusionale, verosimilmente dovuto all’abuso di alcol. Sono così intervenuti i carabinieri delle stazioni di Soave e di Colognola ai Colli, con il supporto del personale sanitario dei 118, nel tentativo di renderlo inoffensivo.

Ma B.A.m 32enne d'origine nordafricana, senza fissa dimora e con trascorsi giudiziari, non avrebbe voluto saperne: prima ha rifiutato le cure del personale sanitario e poi, dopo aver provato ad allontanarsi per sottrarsi al controlo, si sarebbe scagliato contro i militari, insultandoli e tentando di colpirli con calci e pugni. Alla fine però è stato bloccato ed arrestato con le accuse di resistenza a Pubblico Ufficiale e ubriachezza molesta.

Lunedì mattina è comparso davanti al giudice del tribunale di Verona che, dopo aver convalidato il provvedimento, ha applicato la misura del divieto di dimora nel Comune di San Bonifacio, in attesa del dibattimento previsto a settembre. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

S'aggira per il paese con un collo di bottiglia: ubriaco aggredisce i carabinieri e viene arrestato

VeronaSera è in caricamento