rotate-mobile
Cronaca

Ubriachi in auto dopo il coprifuoco: denunce e multe nel weekend a Verona

In via Fincato i carabinieri hanno fermato un Suzuki Vitara con quattro persone a bordo, il cui autista aveva un tasso alcolemico quattro volte oltre il consentito. In via Mameli invece, un giovane veronese avrebbe opposto resistenza dopo essere stato fermato in stato di ebbrezza

Due denunce e quattro sanzioni per la violazione delle misure anti Covid-19: è il bilancio delle attività svolte dai carabinieri del Comando di Verona durante il weekend appena trascorso.

Erano circa le ore 23 di sabato, quando i militari della stazione di Grezzana hanno controllato una Suzuki Vitara che procedeva zigzagando lungo Via Fincato. A bordo erano presenti tre uomini residenti fuori città e il conducente è risultato avere un tasso alcolemico quattro volte superiore al consentito: l'uomo è stato quindi denunciato all'Autorità Giudiziaria e gli è stata ritirata la patente. Tutti sono stati poi sanzionati per non aver rispettato le norme anti covid.

Intorno alle ore 3 di domenica invece, un equipaggio della Sezione Radiomobile ha fermato una Fiat 500 che percorreva Via Mameli. Alla guida dell'auto c'era un giovane veronese, risultato essere anche lui in stato di ebbrezza: quando ha compreso ciò che stava per accadere, l'uomo avrebbe opposto una strenua resistenza, cercando inutilmente di ostacolare il controllo dei carabinieri aggrappandosi alla propria vettura e rifiutandosi di scendere da essa. La notte brava per lui si è conclusa con il ritiro della patente, la denuncia per resistenza e guida in stato di ebbrezza alcolica, oltre alla sanzione per aver violato il coprifuoco. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriachi in auto dopo il coprifuoco: denunce e multe nel weekend a Verona

VeronaSera è in caricamento