rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca

Tutto allagato: l'A4 ancora chiusa

Off limits la viabilit sul tratto autostradale tra Vicenza e Verona. allarme smottamenti

È prevista per stasera alle 18, in municipio a Monteforte d’Alpone, la riunione dell’Unità di crisi tra il presidente della Provincia, Giovanni Miozzi, le amministrazioni dei Comuni colpiti e i vertici di Protezione civile, vigili del fuoco e polizia locale. Il livello dell’acqua a Monteforte, tuttavia, rimane di 70 centimetri e si stanno già contando i danni alle campagne e agli edifici.

La situazione più grave, oltre ai territori cittadini di San Bonifacio, Soave e Monteforte, rimane sull’autostrada A4, nel tratto che collega Vicenza a Verona, al momento ancora chiuso. Sono almeno 20 le pattuglie della polizia stradale attive stamattina. “È più grave di quanto pensavamo- sostiene l’assessore provinciale alla Protezione civile, Giuliano Zigiotto- Ancora un terzo risulta allagato e preoccupa soprattutto la situazione dietro al casello di Soave, all’altezza del ponte di San Lorenzo. Stiamo svuotando i bacini presenti sotto l’autostrada per evitare smottamenti pericolosi. Con le idrovore riverseremo tutto entro gli argini dell’Alpone e del Tramigna. Per ora non c’è verso che venga ripristinata la viabilità”.

L’allarme frane resta attivo anche nei centri abitati di Malcesine, Roncà, San Giovanni Ilarione e Fumane. Continua Zigiotto: “Stiamo correndo da una parte all’altra per monitorare le varie situazioni critiche. Abbiamo già dato mandato ai sindaci dei Comuni interessati di fare il possibile con le proprie forze per liberare le strade”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto allagato: l'A4 ancora chiusa

VeronaSera è in caricamento