menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Facebook Gian Matteo

Foto Facebook Gian Matteo

Terremoto devastante a Kos, anche dei turisti veronesi presenti sull'isola

Centinaia di feriti e almeno due morti in Grecia dove un terremoto di magnitudo 6.7 ha causato ingenti danni. Tra i turisti risultano esserci degli italiani e tra questi dei veronesi

Un sisma di magnitudo 6.7, con epicentro nel Mar Egeo a soli 10 chilometri di profondità e 16 di distanza dalla coste dell'isola greca di Kos, ha causato la scorsa notte danni devastanti alle strutture e centinaia di feriti, oltre a due turisti morti (un cittadino turco e uno svedese). Il bilancio potrebbe però essere drammaticamente destinato a crescere e sui social già si menzionano altre vittime sull'isola.

Tra i tanti visitatori in vacanza nella località greca figurano anche italiani e tra questi dei veronesi. Alessandro, nato nel capoluogo scaligero e residente ad Ala, è uno di questi e racconta così i veri attimi di terrore vissuti nella notte: «Siamo a Kos. Abbiamo appena passato la terribile esperienza di un terremoto di magnitudo 6.7...non lo auguro a nessuno».

«Comunque tutto bene,  - rassicura infine Alessandro - il nostro albergo a soli due piani ha retto tranquillamente e non ha neanche una crepa. Io e Daniela abbiamo documenti, soldi, indumenti e telefonini carichi e un'auto in cui abbiamo passato la notte. Qui da noi non ci sono stati danni. Lo sciame sismico continua con scosse intorno a magnitudo 4 che ci paiono quisquilie. Stiamo bene, anzi benissimo, ci aspetteranno altre notti in auto ma va bene così».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento