Cronaca Borgo Roma / Via Taddea da Carrara

Turisti o cittadini, i ladri non risparmiano nessuno: domenica ricca di furti in città

Il personale della Questura scaligera è dovuto intervenire in quattro diverse occasioni a causa di alcuni criminali: tre di questi colpi sono andati a segno, uno invece è stato sventato dai presenti

Giornata impegantiva quella di domenica per il personale della Questura scaligera, chiamato ad intervenire in più occasioni a causa di una serie di piccoli furti avvenuti in città.

Il primo episodio si è verificato intorno alle 9 presso l’Hotel Ibis, dove una turista tedesca, recatasi nella sala colazioni al piano terra, aveva poggiato al sua borsa su di un tavolino vicino allo sportello portavivande per poi non trovarla più al suo ritorno. Sono ora al vaglio degli investigatori le immagini delle telecamere di sorveglianza, nelle quali è stato ripreso l’abile ladruncolo che ha trafugato la borsetta

Il secondo intervento è avvenuto un’ora dopo presso un’abitazione di Via Taddea da Carrara, dove una donna si è accorta della sparizione sempre di una borsetta, poggiata sul proprio tavolo della cucina e poi ritrovata buttata nel giardino adiacente, ormai svuotata dei contanti e dei cellulari al suo interno. Il furto probabilmente si è consumato la sera prima, quando la signora era uscita col cane lasciando aperta la finestra della cucina per combattere il grande caldo.

L’ultimo furto è avvenuto ai danni di un cittadino veronese il quale aveva lasciato la propria auto parcheggiata lungo via Marconi, sempre con i finestrini abbassati a causa dell’afa, andando però incontro alle attenzioni di un malvivente, che non ha perso l’occasione per infilarsi nell’abitacolo ed afferrare una maglia ed il portafoglio della moglie del conducente, prima di filarsela nonostante le grida di richiamo del proprietario.

Tutti gli episodi mostrano come molte volte, purtroppo, le cattive intenzioni dei ladri siano ampiamente agevolate dalla buona fede dei cittadini.

Quando invece, l’attenzione è alta, simili furtarelli vengono sventati, come accaduto in pieno pomeriggio presso le piscine Monte Bianco, dove un malintenzionato, sporgendosi dalla recinzione sul lato adiacente alle ferrovie, ha cercato di arpionare con un gancio le borse dei bagnanti lasciate a bordo piscina ma è stato prontamente allontanato dalle grida dei proprietari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turisti o cittadini, i ladri non risparmiano nessuno: domenica ricca di furti in città

VeronaSera è in caricamento