menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si tuffa dal pontile in acque basse del Garda: turista gravissimo

un giovane olandese non si è reso conto della profondità del lago in quel punto e ora rischia la paralisi. Immediato l'arrivo dei soccorsi che l'hanno trasportato a borgo Trento

Rischia di costare caro il consueto tuffo nel Garda ad un giovane turista olandese. Per lui si parla di una possibilie lesione alla colonna vertebrale. 

Il giovane, sul finire della giornata di domenica, ha voluto tuffarsi a circa metà della passeggiata di un pontile che si trova tra Bardolino e Garda, nonostante gli amici avessero tentato di dissuaderlo. Ingannato dal colore scuro dell'acqua, il turista non si è reso conto che la profondità del lago in quel punto è di circa sessanta centimetri. I soccorsi, la Croce Rossa di Bardolino allertata poco prima dal 118, sono arrivati nel giro di pochissimi minuti e si sono subito resi conto della gravità della situazione. I soccorritori sono arrivati via acqua, grazie alla nuova idroambulanza, con a bordo anche il personale sanitario della "Emergency Fly Doctor Service" (EFDS) ed hanno immediatamente provveduto ad immobilizzare il giovane per permettere il trasporto in elicottero verso l'ospedale di borgo Trento.

Lo sfortunato turista non ha perso conoscenza al momento dell'impatto ed ha subito lamentato un formicolio alle braccia e le mancate sensazioni provenienti dagli arti inferiori. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento