menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tumori del cavo orale: 3 giorni di visite gratuite per una diagnosi precoce

È l'ospedale Sacro Cuore Don Calabria a lanciare l'iniziativa, con i medici dell'Unità operativa complessa di Otorinolaringoiatria che saranno a disposizione nei Poliambulatori il 18, 21 e 22 settembre

In occasione della terza Settimana nazionale della diagnosi precoce dei tumori del cavo orale, lunedì 18 , giovedì 21 e 22 settembre i medici dell'Unità operativa complessa di Otorinolaringoiatria dell'ospedale Sacro Cuore Don Calabria, diretta dal dottor Sergio Albanese, sono a disposizione nei Poliambulatori (Casa Nogaré) dalle 8.30 alle 12.30 per visite gratuite di controllo della salute del cavo orale.
Non è necessaria l'impegnativa del medico di medicina generale, ma solo la prenotazione presso il CUP dell'Ospedale al numero 045.601.32.57 (dal lunedì al venerdì, dalle 8. alle 18.Il sabato dalle 8 alle 13).
La Settimana è promossa dall'Associazione Otorinolaringologi Ospedalieri Italiani (AOOI) per sensibilizzare la popolazione sull'importanza della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori del cavo orale (lingua, gengive, guance, palato e labbra), che hanno un'incidenza abbastanza alta: 4 casi ogni 100mila abitanti.

"Il 65% di questi tumori è dovuto al fumo, la cui azione è potenziata dall'abuso dell'alcol – spiega il dottor Albanese –. Il picco di incidenza della malattia si verifica intorno ai 50-60 anni, ma negli ultimi anni si è avuta una brusca impennata dei casi che coinvolgono persone giovani: oggi il 6% dei tumori riguarda pazienti sotto i 40 anni".

In un'alta percentuale di casi l’insorgenza dei carcinomi del cavo orale è infatti provocata al virus dell'HPV (Papilloma virus), lo stesso che causa il cancro alla cervice uterina, la cui trasmissione avviene per via sessuale.

“Fondamentale la prevenzione – prosegue il medico – con un corretto stile di vita. Quindi niente fumo, poco alcol, una dieta ricca di frutta e verdura e un'attenzione particolare alla cura dell'igiene orale. E' fondamentale, inoltre, evitare i rapporti orali non protetti. Se si è soggetti a uno dei fattori di rischio, le visite otorinolaringoiatriche periodiche sono fortemente raccomandate”.

Infatti la diagnosi precoce per questo tipo di carcinoma è semplice e non richiede metodi invasivi. “Se il cancro viene diagnosticato nella fase iniziale o addirittura pre-tumorale – conclude il dottor Albanese – è possibile una chirurgia conservativa senza conseguenze invalidanti e la sopravvivenza libera da malattia raggiunge anche l'80%”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento