Cronaca Università / Via San Francesco

Truffe online. Prendono in affitto una casa a Cortina che però non esiste

Tre studenti veronesi e una famiglia di Vittorio Veneto sono caduti nel tranello teso da due donne foggiane, che avevano messo l'annuncio su un sito internet e che ora sono state denunciate

Una famiglia di Vittorio Veneto (Treviso) e tre studenti veronesi sono rimasti vittime di una truffa online messa in atto da due foggiane, che sono state poi denunciate dai carabinieri. 
Al centro del raggiro c'era l'affitto di una casa a Cortina d'Ampezzo per le vacanze natalizie: l'annuncio era stato messo su un sito e dava la disponibilità di un appartamento in località Sompiei per una settimana nel periodo di Capodanno. Un affare che aveva attirato i due gruppi di persone, peccato però che della casa non ci fosse neanche l'ombra. 
La famiglia trevigiana aveva versato una caparra di 400 euro, mentre gli studenti veronesi avevano anche già saldato (390 euro, più altri 910, come riporta il Corriere delle Alpi), ma entrambi i gruppi, quando si sono recati sul posto nel periodo indicato, hanno avuto l'amara sorpresa.
Da lì quindi è partita la denuncia ai militari di Cortina, che dopo mesi di indagini tecniche, accertamenti bancari e falsi intestatari, sono risaliti ad una 45enne e una 25enne del foggiano, con reati specifici alle spalle, che sono state denunciate per truffa aggravata. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe online. Prendono in affitto una casa a Cortina che però non esiste

VeronaSera è in caricamento