Cronaca

Truffa via internet, veronese nei guai in Piemonte per 2 mila euro

Il 29 enne si sarebbe servito del cosiddetto sistema phishing per raggirare una 42 enne di Camiri, nel novarese, riuscendo ad appropriarsi dei codici del suo conto corrente

Una complessa indagine a portato alla denuncia di un veronese di 29, da parte dei carabinieri della stazione di Cameri, nel novarese.

L'uomo, denunciato a piede libero per truffa, utilizzando il cosiddetto sistema phishing, si è messo in contatto tramite e-mail con una 42 enne di Cameri,  dalla quale avrebbe carpito, tramite alcuni raggiri, i codici che danno accesso al conto corrente della donna dal quale avrebbe prelevato 2 mila euro accreditati poi sulla propria carta di credito prepagata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa via internet, veronese nei guai in Piemonte per 2 mila euro

VeronaSera è in caricamento