Attenzione ai truffatori. Regalano frutta e verdura per derubare le vittime

Due casi sono stati segnalati nella bassa, ad Angiari e Bovolone. Distraggono i malcapitati con la scusa del regalo e furtivamente gli portano via soldi e documenti

Truffatori all'opera nella bassa veronese. Cambia la forma, ma la sostanza è sempre quella: con una scusa i malviventi distraggono le vittime e furtivamente gli portano via soldi e documenti. È successo ad Angiari e a Bovolone, come raccontato da Daniela Andreis su L'Arena e per questo le forze dell'ordine chiedono ai cittadini di fare molta attenzione.

Il trucco utilizzato dai truffatori in questi giorni è quello di regalare cassette di frutta o di verdura ai malcapitati che in questo modo vengono presi alla sprovvista e non si accorgono del furto. Ad Angiari un agricoltore è stato fermato mentre era in macchina. Il truffatore gli ha dato una cassetta di mandarini che la vittima voleva rifiutare. In quel momento il malvivente è riuscito a portar via il borsello dell'agricoltore con dentro 300 euro e i documenti. Mentre a Bovolone, una donna appena uscita dalla banca è stata avvicinata da due uomini che le volevano regalare una cassetta d'insalata. La donna ha detto che l'avrebbe pagata, ma quando ha tirato fuori il portafoglio, i ladri le hanno portato via 1.300 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

Torna su
VeronaSera è in caricamento