menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Finto sms regalo amazon-prime - foto Facebook Agente Lisa polizia di Stato

Finto sms regalo amazon-prime - foto Facebook Agente Lisa polizia di Stato

Phishing di Natale: «Il tuo regalo Amazon-prime è stato confermato», ma è un sms truffa

Smascherato dalla polizia l'ennesimo tentativo di carpire i dati delle carte di credito

Circola da diversi giorni un pericoloso sms truffaldino che annuncia l'arrivo di un regalo e richiede l'inserimento dei propri dati personali, in particolare quelli relativi ad un eventuale account Amazon-Prime. Si tratta in realtà di un tentativo di phishing, vale a dire un raggiro studiato apposta per le feste natalizie con il fine di carpire, pescare, i dati personali così come quelli delle carte di credito delle persone e, conseguentemente, poter disporre dei relativi averi. Con tutto questo, è evidente, il colosso Amazon non ha alcunché a che vedere.

La denuncia in merito a questo ennesimo sms truffaldino, arriva direttamente dalla polizia di Stato, nella veste di Agente Lisa, l'account ufficiale sui social: «Eccolo qui il messaggio che ingolosisce chi lo riceve, ma se sei "Agente Lisa" non solo non ci caschi ma avvisi tutti per scongiurare l’ennesimo tentativo di phishing, con cui provano a rubare i dati della carta di credito. Quindi occhio e avvisate i vostri conoscenti di non inserire dati personali e della carta di credito».

La stessa Agente Lisa poi specifica: «Qui non si tratta del vero Amazon, ma solo di chi usa il loro nome per truffare come è accaduto e accade a tanti altri marchi famosi. Specchietto per le allodole sono anche le recensioni false, come i profili che le mettono». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento