menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il falso messaggio di "Poste Italiane" con tanto di simbolo contraffatto - foto Facebook Polizia Postale

Il falso messaggio di "Poste Italiane" con tanto di simbolo contraffatto - foto Facebook Polizia Postale

Finta promozione di "Poste Italiane" e iPhone 11 in regalo, la polizia: «Attenzione alla truffa»

A mettere in guardia tutti gli utenti del web è stata la stessa polizia postale

Una nuova truffa circola online sfruttando, ad insaputa naturalmente e a danno dell'azienda, il marchio "Poste Italiane" che viene artatamente contraffatto e utilizzato per trarre in inganno gli utenti del web. Si tratta infatti di un insidioso post che circola sui social con tanto di marchio fasullo e che promuoverebbe una competizione tra i clienti, i quali partecipando, viene fatto credere, potrebbero vincere l’ultimo modello del telefonino iPhone.

A denunciare il fatto e l'abuso è stata la stessa polizia postale che in una nota divulgata sempre sui social spiega: «Può sembrare veritiero questo post ma non lasciatevi ingannare, nessuno regala niente e questa è una delle tante truffe che sono presenti in questo momento sul web, non "tentate la fortuna" e non cadete in tentazione perché la truffa online non va mai in ferie, soprattutto in questo periodo».

il post facebook della polizia postale sulla truffa iphone

Il post facebook della polizia postale sulla truffa iPhone

La stessa pagina Facebook di Poste Italiane, questa volta quella ufficiale, ha divulgato nelle scorse ore un breve e molto istruttivo video rivolto a tutti i clienti per invitarli a diffidare delle truffe che, molto spesso, possono essere evitate con alcune piccole accortezze:

Il video divulgato dalla pagina Facebook ufficiale di Poste Italiane per difendersi dalle truffe

Il consiglio anche da parte dello "Sportello dei Diritti" è sempre quello di «prestare la massima attenzione ai tentativi di truffa che ci pervengono attraverso messaggini che invitano a cliccare per ricevere gratis addirittura un costosissimo iPhone 11 Pro, ma che in realtà sono pericolosissimi "specchietti per le allodole" di hacker e truffatori telematici. Se si seguono le istruzioni, infatti, non si fa altro che consentire a questi malintenzionati di accedere abusivamente ai nostri dispositivi per sottrarre dati personali o bancari».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Non siete soli: lettera canzone dedicata agli studenti

  • social

    La Storia di Verona: da oggi in libreria e in edicola

  • Benessere

    Melograno: antiossidante e brucia grassi, ma non solo

  • social

    4 Maggio Star Wars Day

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento