menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scende per cambiare una gomma, in due gli svuotano l'automobile

Ennesimo caso di truffa organizzata a Verona, dove continuano a mietere vittime i raggiri contro anziani e automobilisti. La polizia scaligera spiega come comportarsi in questi casi

Incalliti e fantasiosi truffatori le studiano tutte per mettere a segno tranelli, inganni e subdoli raggiri a danno non solo, come purtroppo spesso accade, di persone anziane, fingendosi tecnici del gas, falsi poliziotti e amici di parenti, ma anche di ignari automobilisti, presi alla sprovvista al volante della loro autovettura resi vittime del taglio o foro dello pneumatico, dello strappo dell’orologio dal polso, finti incidenti oppure di furti mentre si trovano nei parcheggi dei supermercati, intenti a caricare la spesa nel bagagliaio. Trucchi differenti ma tutti inscenati col solo scopo di approfittare della buona fede del malcapitato automobilista di turno e derubarlo.

ULTIMA SEGNALAZIONE - A Verona l’allarme di un automobilista è stato dato alle 19.35 di ieri sera in via Chioda e ricalca il copione del taglio della gomma; più precisamente, un uomo è salito a bordo della propria autovettura e, all’uscita dal parcheggio, dopo solo qualche metro di strada, si è accorto che lo pneumatico era a terra a causa di un foro. Nel frangente stesso in cui il malcapitato automobilista si trovava alle prese con la sostituzione della gomma, due persone, al momento ignote, hanno aperto la vettura ed intrufolatisi all’interno ne hanno asportato un borsello per poi fuggire a gambe levate. Questa la denuncia che il truffato automobilista ha fatto ai poliziotti della Volanti intervenuti sul posto, i quali hanno fatto una battuta di ricerca nella zona, purtroppo però senza esito.

I PRECEDENTI - Alcuni episodi di questo tipo sono già accaduti in città nei mesi scorsi ed è per questo che la polizia vuole mettere in guardia gli automobilisti invitandoli ad una maggiore attenzione, sia mentre sono alla guida che nei parcheggi di supermercati, centri commerciali o aree di sosta. Proprio in alcuni parcheggi di supermercati cittadini è accaduto che abili truffatori hanno creato ad arte situazioni di confusione o inscenato liti o rumori per distrarre gli automobilisti dalle loro manovre di caricamento dei sacchetti della spesa nel bagagliaio dell’auto, al solo scopo di portare via dall’abitacolo borse o effetti personali di coloro che ne sono a bordo. Questi i casi registrati in città, ma altri classici trucchi, come si è detto, sono il finto incidente: dal lieve tamponamento al colpo contro lo specchietto, al lancio di oggetti per simulare l’urto; pretesti che inducono a sorprendere l’automobilista inducendolo a fermarsi per poi attuare il furto a suo danno. Un altro caso è quello dello strappo dell’orologio che, pur richiedendo una particolare abilità da parte del ladro, purtroppo, ha anch’esso a che fare con la buona fede dell’automobilista, sia quando si trova alla guida di un’autovettura cabriolet o quando con astuzia o inganno è costretto, per colpa di un urto, a risistemare lo specchietto retrovisore del veicolo sul quale viaggia. L’automobilista è costretto a tirare fuori la mano scoprendo l’orologio al polso che con uno strappo deciso gli viene asportato dal truffatore che ha causato volutamente l’urto.

SEMPRE ATTENTI - La parola d’ordine è "attenzione": se si ha il sospetto che lo pneumatico sia stato bucato apposta, basta chiamare subito il 113. Gli aspiranti ladri, che aspettano il momento propizio, capiscono al volo e rinunciano. Quando si cambia lo pneumatico chiudete sempre le portiere ed il vano bagagli. Controllate se vi sono persone sospette o comportamenti ambigui, anche e soprattutto se ci si trova in luoghi isolati avvertite le forze dell’ordine. Se siete in compagnia chiedete alle persone che sono con voi di posizionarsi dal lato dell’auto opposto a quello dello pneumatico in sostituzione e, se ne siete in possesso, tenete il cellulare a portata di mano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento