«Hai vinto 20mila euro ad una lotteria inglese», ma era solo una truffa

Due i presunti responsabili, tra cui un 33enne di origini indiane, domiciliato a Verona. Sono stati denunciati in stato di libertà, dopo essere stati scoperti dai carabinieri di Prata di Pordenone

(Foto di repertorio)

Un 33enne di origini indiane, domiciliato a Verona, ed un 31enne di origini pakistane, domiciliato nel Forlivese, sono stati denunciati in stato di libertà perché ritenuti responsabili di una serie di truffe, alcune delle quali andate a segno. Le iniziali del nome del 33enne sono K.J., mentre quelle del 31enne sono K.S.

Ad indagare sui due uomini sono stati i carabinieri di Prata di Pordenone, con il coordinamento del sostituto procuratore Federico Baldo. Ai militari, nel settembre dello scorso anno, si era rivolta una coppia di cittadini indiani, un casalinga 38enne ed un operaio 46enne che vivono a Prata di Pordenone.
Il 46enne era stato contattato al telefono da uno sconosciuto, il quale gli aveva riferito che la moglie aveva vinto 20mila euro ad una lotteria organizzata dalla compagnia telefonica Wind nel Regno Unito. La fantomatica lotteria consisteva nell'estrazione di sei numeri e a vincere erano i possessori delle sim card che avevano questi numeri all'inizio del proprio codice identificativo. E per rendere più credibile il raggiro, alle vittime erano state trasmesse foto e video dei numeri vincenti. La coppia di Prata di Pordenone aveva creduto alla vincita e, per incassarla, aveva dovuto pagare 955 euro di tasse su due Poste Pay.

truffa lotto-2
(Una delle immagini usate per la truffa)

Le indagini dei carabinieri hanno permesso di risalire ai due presunti autori del raggiro, i quali avrebbero ingannato anche altre quattro vittime nelle province di Brescia, Genova, Ancona e Treviso. Mentre una decina di altre potenziali vittime si sarebbero accorte della truffa e non hanno abboccato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento