Cronaca Borgo Milano / Corso Milano

Truffa i clienti e "risparmia" 95mila litri di carburante: distributore sequestrato

La guardia di finanza ha posto sotto sequestro una stazione di servizio del comune di Verona, dove è stata accertata la manomissione dei sigilli di taratura apposti dall'Ufficio Metrico a sicurezza dei sistemi di erogazione dell'impianto

La Guardia di Finanza di Verona, nei giorni scorsi, ha condotto un’attività di servizio al termine della quale è stato sottoposto a sequestro il distributore Esso di via Mantovana. 
I Finanzieri hanno accertato la manomissione dei sigilli di taratura apposti dall’Ufficio Metrico a sicurezza dei sistemi di erogazione dell’impianto e la sostituzione delle schede elettroniche dei conta-litri delle colonnine di rifornimento.
Con tali alterazioni, di fatto, il distributore erogava una quantità di prodotto petrolifero minore rispetto a quella visualizzata sui display dei misuratori.
Contestualmente al sequestro dell’impianto, dotato di 4 colonnine e 7 pistole erogatrici, sono stati apposti i sigilli a 4 cisterne contenenti circa 10.000 litri di prodotti petroliferi.

I successivi riscontri effettuati sulla contabilità ufficiale dell’azienda hanno consentito di quantificare il carburante fraudolentemente sottratto agli automobilisti ed al pagamento dei tributi, corrispondente a circa 95.000 litri.
Sono in corso ulteriori approfondimenti tecnici per la completa definizione della truffa perpetrata a danno dei consumatori e dell’Erario mentre il responsabile della stazione di servizio è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria competente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa i clienti e "risparmia" 95mila litri di carburante: distributore sequestrato

VeronaSera è in caricamento