Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Porto San Pancrazio / Lungadige Galtarossa

Nuova truffa via Whatsapp: «Richiedi il tuo buono per il supermercato»

La Polizia Postale mette tutti in guardia: «Attraverso il link contenuto nel messaggio possono appropriarsi dei vostri dati sensibili»

(Foto Facebook)

Dopo quello del finto volantino del Ministero dell'Interno affisso sulle porte dei condomini e dei falsi blocchi dei conti correnti, i truffatori continuano ad inventarsi nuovi stratagemmi per ingannare i cittadini, sfruttando l'emergenza coronavirus.

La Polizia Postale segnala, anche attraverso la sua pagina Facebook, un nuovo messaggio che circola via Whatsapp con cui si invita a visitare un sito internet da cui richiedere un buono da 200 euro per gli acquisti al supermercato. Probabilmente gli sciacalli di questa truffa vogliono fare leva sulla disperazione di chi è in difficoltà economiche serie e sull'ultima iniziativa del Governo Conte, il quale ha girato alle amministrazioni comunali di tutta Italia denaro da trasformare in buoni spesa per le famiglie bisognose.
L'invito della polizia posta è quello di non far circolare quel messaggio e di non visitare il sito in esso indicato. «Attraverso il link contenuto nel messaggio possono appropriarsi dei vostri dati sensibili».

Per questo e per altri casi sospetti, l'unica indicazione valida è quella di inviare una segnalazione al portale della Polizia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova truffa via Whatsapp: «Richiedi il tuo buono per il supermercato»

VeronaSera è in caricamento