menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trovato dopo una notte nel bosco a Selva di Progno, salvato dai soccorsi

La sua auto è stata rinvenuta aperta e con i suoi effetti personali sopra nella zona di Lago Secco, così nella serata di martedì sono scattate le ricerche da parte di vigili del fuoco e carabinieri

L'allerta è scattata nella tarda serata di martedì, ma tutto si è risolto nel migliore dei modi. 
Preoccupati nel non vederlo rientrare a casa, la famiglia di un uomo residente a Vigasio, classe 1967, ha lanciato l'allarme ai carabinieri della stazione locale, poiché il parente si era allontanato nel primo pomeriggio con possibili intenti suicidi. 

Temendo quindi che potesse accadere il peggio, sono state attivate tutte le procedure necessarie per il rintraccio per rintracciare il 50enne, con gli uomini dell'Arma che hanno concordato con la Prefettura scaligera la possibilità la possibilità di inviare già nella notte alcune squadre del soccorso alpino e della protezione civile nella zona montana di Selva di Progno, territorio in cui era stata ritrovata dagi stessi carabinieri l'auto dell'uomo scomparso. 
Con l'aiuto dei vigili del fuoco e dei carabinieri della Compagnia di San Bonifacio, il 50enne è stato trovato in località Lago Secco incosciente e in avanzato stato di ipotermia: a quel punto è stato dunque soccorso dall'ambulanza e portato in elicottero all'ospedale di borgo Trento, dove tuttora si trova sotto osservazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento