Trovato in giro in macchina nonostante i domiciliari, viene spedito in carcere

Pochi giorni fa i carabinieri lo avevano sorpreso alla guida nel centro di Vestenanova, nonostante la misura cautelare che grava su di lui e che ora il giudice ha deciso di inasprire

Nella tardo pomeriggio di mercoledì i carabinieri della stazione di San Giovanni Ilarione hanno arrestato un cittadino italiano di origine marocchina, residente a Vestenanova, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Verona.

Il provvedimento è scaturito da una richiesta avanzata dai militari per l’aggravamento della misura degli arresti domiciliari, a cui l’uomo era già sottoposto poiché resosi responsabile di rapina e di lesioni personali, fatti per cui era stato arrestato in flagranza lo scorso 26 maggio. 
Proprio nei giorni scorsi infatti, il 38enne era stato sorpreso dagli uomini dell'Arma mentre guidava serenamente la propria auto in pieno centro a Vestenanova, incurante della misura cautelare che gravava su di lui.

Considerato questo e la sua indole particolarmente violenta, la procura della Repubblica di Verona ha condiviso l'istanza dei carabinieri, richiedendo al giudice un provvedimento cautelare più afflittivo e per lui si sono spalancate le porte del carcere di Montorio.

Potrebbe interessarti

  • I 7 segreti per un'abbronzatura perfetta anche dopo le vacanze

  • Abito sottoveste: il capo must have che non passa mai di moda

  • Auto: i 7 accessori che non possono mancare per affrontare un lungo viaggio

  • Falsi amici della dieta: ecco i 10 alimenti che non fanno dimagrire

I più letti della settimana

  • Autoarticolato e moto si scontrano in tangenziale: morto un giovane 26enne

  • Una meteora solca i cieli di Verona: il video girato a Borgo Trento

  • Jeremy Wade pronto a svelare il mistero di "Bennie", il mostro del lago di Garda

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 23 al 25 agosto 2019

  • Frontale tra auto a Vigasio: quattro feriti in ospedale, grave un ragazzo

  • Non si controlla più, estrae un coltello in piazza Bra e viene bloccato

Torna su
VeronaSera è in caricamento