Trovato in giro in macchina nonostante i domiciliari, viene spedito in carcere

Pochi giorni fa i carabinieri lo avevano sorpreso alla guida nel centro di Vestenanova, nonostante la misura cautelare che grava su di lui e che ora il giudice ha deciso di inasprire

Nella tardo pomeriggio di mercoledì i carabinieri della stazione di San Giovanni Ilarione hanno arrestato un cittadino italiano di origine marocchina, residente a Vestenanova, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Verona.

Il provvedimento è scaturito da una richiesta avanzata dai militari per l’aggravamento della misura degli arresti domiciliari, a cui l’uomo era già sottoposto poiché resosi responsabile di rapina e di lesioni personali, fatti per cui era stato arrestato in flagranza lo scorso 26 maggio. 
Proprio nei giorni scorsi infatti, il 38enne era stato sorpreso dagli uomini dell'Arma mentre guidava serenamente la propria auto in pieno centro a Vestenanova, incurante della misura cautelare che gravava su di lui.

Considerato questo e la sua indole particolarmente violenta, la procura della Repubblica di Verona ha condiviso l'istanza dei carabinieri, richiedendo al giudice un provvedimento cautelare più afflittivo e per lui si sono spalancate le porte del carcere di Montorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

Torna su
VeronaSera è in caricamento