Trovato in giro in macchina nonostante i domiciliari, viene spedito in carcere

Pochi giorni fa i carabinieri lo avevano sorpreso alla guida nel centro di Vestenanova, nonostante la misura cautelare che grava su di lui e che ora il giudice ha deciso di inasprire

Nella tardo pomeriggio di mercoledì i carabinieri della stazione di San Giovanni Ilarione hanno arrestato un cittadino italiano di origine marocchina, residente a Vestenanova, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Verona.

Il provvedimento è scaturito da una richiesta avanzata dai militari per l’aggravamento della misura degli arresti domiciliari, a cui l’uomo era già sottoposto poiché resosi responsabile di rapina e di lesioni personali, fatti per cui era stato arrestato in flagranza lo scorso 26 maggio. 
Proprio nei giorni scorsi infatti, il 38enne era stato sorpreso dagli uomini dell'Arma mentre guidava serenamente la propria auto in pieno centro a Vestenanova, incurante della misura cautelare che gravava su di lui.

Considerato questo e la sua indole particolarmente violenta, la procura della Repubblica di Verona ha condiviso l'istanza dei carabinieri, richiedendo al giudice un provvedimento cautelare più afflittivo e per lui si sono spalancate le porte del carcere di Montorio.

Potrebbe interessarti

  • Formiche in casa? Ecco la guida che vi aiuterà a liberarvene

  • Must have moda estate 2019: i consigli dell'esperto

  • Kentucky Fried Chicken raddoppia a Verona, nuova apertura in Corso Milano

  • Da borgo Roma parte l'approccio multidisciplinare ai disturbi motori funzionali

I più letti della settimana

  • Strano viavai da un bar, scatta il blitz: trovata della cocaina, 46enne arrestata

  • Dopo Israele e Regno Unito, Gardaland mette nel mirino il mercato cinese

  • Si guasta l'auto e viene investito: un morto e un ferito a Verona dopo l'incidente sulla T4-T9

  • Shopping a prezzi ribassati, arrivano i saldi estivi: quando iniziano a Verona e consigli utili

  • In Veneto ci sono 73.812 inadempienti all'obbligo vaccinale, Burioni: «Terrorizzante»

  • Bimba in Rianimazione a Verona dopo infezione da tetano: «Condizioni stazionarie»

Torna su
VeronaSera è in caricamento