Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Garda

Trovato il cadavere di un giovane, nuovo giallo sul lago di Garda

A notare il corpo sono stati alcuni turisti che si trovavano su un motoscafo. Si tratterebbe di un marocchino 23enne. Sarà compito dell'autopsia chiarire le cause del decesso

Giallo sul lago di Garda. È stato trovato a Punta San Vigilio, nel comune di Garda, il corpo senza vita di un ragazzo. A scorgere il cadavere sono stati alcuni turisti che si trovavano su un motoscafo, intorno alle 15 di oggi pomeriggio. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Peschiera, il personale di Verona Emergenza e i vigili del fuoco di Bardolino.

Il corpo era vestito, con addosso i documenti di identità: si tratterebbe verosimilmente di un 23enne marocchino residente in provincia di Verona. Ancora non è stato possibile contattare i familiari del ragazzo: l'identificazione non è ancora certa.

Sul corpo, secondo i primi rilievi, non ci sarebbero segni di violenza. I carabinieri per ora non escludono nulla: forse un gesto estremo, forse una fatalità. Il ragazzo potrebbe essere caduto in acqua senza essere in grado di nuotare. Ciò che è certo è che il corpo era in acqua da giorni in quanto il cadavere era ormai saponificato. La salma del giovane è stata portata all'ospedale di Borgo Roma, dove è stata disposta l'autopsia che nei prossimi giorni farà luce su questa tragica vicenda.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato il cadavere di un giovane, nuovo giallo sul lago di Garda

VeronaSera è in caricamento