Trovato il cadavere del giovane veronese disperso sul Garda

Il corpo di Giacomo Slemer è stato trovato ad una profondità di 25 metri ed è stato portato in superficie dai sommozzatori dei vigili del fuoco di Riva del Garda

Dopo due giorni il Garda ha restituito il suo corpo. È stato trovato questa mattina nelle acque del Garda trentino, alle foci del fiume Sarca, il corpo senza vita di Giacomo Slemer, il veronese di 25 anni disperso dalla sera di ferragosto.

Assieme alla fidanzata stava nuotando nella zona della foce del fiume Sarca, la cui acqua in questo periodo è fredda a causa delle precipitazioni delle ultime settimane che hanno anche reso la corrente particolarmente forte. Pare che la ragazza abbia avuto dei problemi e il giovane sia intervenuto in suo aiuto. Ma era stato travolto dalla corrente. Il corpo del giovane è stato trovato ad una profondità di 25 metri ed è stato portato in superficie dai sommozzatori dei vigili del fuoco di Riva del Garda.
 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secondo il presidente dell'Ordine dei medici di Venezia il Veneto va «verso la zona rossa»

  • La "nuova" zona arancione: cosa cambia per il Veneto con l'ultimo Dpcm, tutte le regole 

  • Speranza presenta il nuovo Dpcm: «Alle 18 nei bar stop asporto, musei aperti in zona gialla»

  • Firmato il Dpcm: rivoluzione spostamenti, bar ed enoteche stop asporto dalle 18. Le novità

  • Drammatico incidente tra furgone e camion in A22: morto un 31enne di Lazise

  • Cosa (si può) fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 gennaio 2021

Torna su
VeronaSera è in caricamento