Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Borgo Trento / Vicolo Porta Vescovo

Trova due ladri in camera da letto e lancia l'allarme: arrestati durante la fuga

Due persone si sono introdotte in un'abitazione di Borgo Venezia nel tentativo di compiere un furto ma il proprietario di casa ha sentito dei rumori provenire dall'altra stanza

Erano le 3.30 di giovedì notte in vicolo Porta Vescovo, quando due malviventi hanno notato la finestra di un piano rialzato di un’abitazione e hanno deciso di entrare.

È iniziato così il momento di terrore di una donna di 35 anni, che dormiva proprio in quella stanza. I rumori l'hanno svegliata e quando ha aperto gli occhi se li è trovati davanti: la tipica sonnolenza di chi si è appena destato svanisce d’un colpo e la 35enne inizia ad urlare con tutto il fiato che ha in corpo. Nel mentre, una vicina si era alzata per bere un sorso d’acqua, sente l’urlo e vede i due uomini scappare: a quel punto chiama immediatamente il 112. I ladri erano comunque riusciti ad arraffare un pc portatile, un ricettario bianco e 40 euro, e probabilmente l’avrebbero fatta franca se la pattuglia dei carabinieri avvisata non si fosse trovata poco distante da loro, nella zona di Porta Vescovo. I militari individuano subito uno dei due, con il quale nasce una violenta colluttazione. Il secondo, che si era allontanato, stava per tornare a dare man forte al suo compare, quando però lo ha visto arrendersi alle forze dell’ordine era già troppo tardi anche per lui: altre due pattuglie infatti sono arrivate sul posto, chiudendogli ogni possibilità di fuga in via Barana.
I due, Xevair Deda e Florian Ndoj, entrambi albanesi e classe 1995, sono risultati incensurati senza fissa dimora né lavoro. Arrivati davanti al Gip per la direttissima, è stata disposta per loro la custodia cautelare nel carcere di Montorio: sono emersi infatti i loro continui viavai dall’Albania e il magistrato l’ha valutata quindi la misura più idonea. I due 20enni ora attendono il proprio processo, dove dovranno rispondere di furto aggravato in abitazione, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trova due ladri in camera da letto e lancia l'allarme: arrestati durante la fuga

VeronaSera è in caricamento