Cronaca Zai

Tromba d'aria alla fiera di Verona: i cittadini spaventati dal "diavolo di polvere"

Ieri pomeriggio nel capoluogo scaligero il riscaldamento diurno ha dato vita ad un curioso fenomeno meteorologico: una tromba d'aria ha infatti sollevato sabbia e terra da un cantiere, dando vita ad un "dust devil"

Mentre le previsioni per domani e domenica non lasciano scampo alla primavera, il caldo che fino a ieri ha investito la provincia ha dato vita ad una scena decisamente insolita. Un fenomeno meteorologico molto particolare ha colpito ieri la città di Verona: una tromba d'aria di polvere e vento ha fatto capolino sopra i tetti della zona fiera, spaventando i cittadini.

IL VIDEO: TROMBA D'ARIA SOPRA LA FIERA

DIAVOLO DI POLVERE - Erano le 14.50 quando nelle vicinanze della fiera di Verona si è creato un vortice che per alcune decine di secondi ha sollevato terra e sabbia da un cantiere edile. Viene chiamato “dust devil”, il cosiddetto diavolo di sabbia o polvere, ovvero un vortice la cui forma richiama da vicino le trombe d'aria. Le dimensioni di questo cono sono tuttavia molto limitate e gli effetti all'ambiente in genere limitati. La formazione di questi mulinelli di polvere, legata al riscaldamento diurno, può avvenire con venti deboli o assenti, nei casi in cui il suolo si riscalda eccessivamente rispetto agli stati d'aria appena sovrastanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tromba d'aria alla fiera di Verona: i cittadini spaventati dal "diavolo di polvere"

VeronaSera è in caricamento