menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tribunale militare: carabiniere accusato di truffa e diserzione

Per l'arma l'uomo era in malattia ma arbitrava regolarmente le partite di calcio. Assolti invece due militari accusati di peculato per aver portato il figlio di uno a fare un giro in elicottero

PRIMO EPISODIO - Arbitro di calcio a 5 e a 11 in partite ufficiali, mostrando anche un'ottima forma fisica, ma ufficialmente in malattia (nei cinque mesi prima del congedo) per ''riacutizzazione di lombalgia''. L'ex brigadiere capo dei carabinieri in servizio nel parmense dovrà ora rispondere di diserzione e truffa militare. È stato infatti rinviato a giudizio dal Gup militare di Verona e comparirà davanti al tribunale militare scaligero il primo ottobre prossimo.

SECONDO EPISODIO - Accusati di aver fatto salire senza autorizzazione su un elicottero militare 2 donne e suo figlio, per un volo di alcuni minuti in attesa di una esibizione delle Frecce Tricolori, 2 ufficiali della Marina militare della base Aeromobili della Capitaneria di porto della Spezia sono stati condannati a 2 mesi di reclusione militare, con la sospensione della pena, dal Gup del tribunale militare di Verona. Assolti invece dalla più grave imputazione di peculato, però, i due sono stati assolti. 

(Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento