menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sale slot, il tribunale annulla le sanzioni. Tosi: "Ricorreremo in appello"

Il sindaco è sicuro di vincere: "Il Comune deve poter sanzionare, anche con la chiusura, chi non rispetta le limitazioni previste dall'ordinanza"

Il tribunale di Verona ha annullato le sanzioni comminate dal Comune a quelle sale slot che avevano violato l'ordinanza firmata dal sindaco Tosi per limitare l'orario di funzionamento delle macchinette. Un punto a sfavore nella lotta alla ludopatia intrapresa dall'amministrazione comunale che dissente dalla decisione del giudice e per voce del primo cittadino annuncia di ricorrere in appello.

"Siamo certi di vincere - ha detto Tosi - Il Comune deve poter sanzionare, anche con la chiusura, chi non rispetta le limitazioni previste dall'ordinanza. Solo così potremo continuare a regolamentare e limitare il gioco d'azzardo, contrastandone la dipendenza e tutelando i cittadini. Siamo certi della legittimità del provvedimento e delle sanzioni, anche dal punto di vista normativo, per questo faremo ricorso".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento