In treno con mezzo chilo di "fumo", 20enne arrestato. Denunciato il presunto compratore

Il ragazzo è stato individuato dagli agenti Polfer alla stazione di Peschiera del Garda e sottoposto a controllo: dal suo cellulare si sarebbe scoperto che lo attendeva in stazione un acquirente italiano di 42 anni residente nel Veronese

Il materiale sequestrato dalla Polfer

Un ragazzo di 20 anni è stato arrestato dalla Polizia Ferroviaria di Peschiera del Garda perché trovato in possesso di oltre mezzo chilo di hashish.

Il giovane, sceso dal treno proveniente da Milano, è stato fermato da una pattuglia Polfer perché ha tentato di eludere il controllo. All’atto della verifica avrebbe manifestato nervosismo e preoccupazione ingiustificati per cui, condotto in ufficio, avrebbe consegnato ai poliziotti un paio di grammi di marjuana fingendo di essere solo un consumatore e cercare di cavarsela con una semplice sanzione amministrativa. Un'approfondita perquisizione però avrebbe permesso alle forze dell'ordine di trovare l’interno del giubbotto 5 panetti rettangolari ben confezionati di hashish.
Il controllo avrebbe permesso anche di trovare un coltello a serramanico ed un telefonino, dal quale si sarebbe scoperto che lo attendeva in stazione un acquirente italiano di 42 anni residente nel Veronese.

Individuato in breve tempo, anche quest'ultimo è stato condotto negli uffici per gli opportuni accertamenti. Gli agenti hanno così sequestrato un coltello a serramanico trovato all’interno del borsello e 3000 euro in contanti nascosti nell’auto che, dalla verifica incrociata dei telefoni, sarebbero serviti a pagare l’acquisto non andato a buon fine.

Il giovane venditore è stato dunque arrestato per detenzione a scopo di vendita, l’acquirente invece è stato denunciato per il tentativo di acquisto.
Lunedì mattina il Giudice, all’esito del rito direttissimo, ha convalidato il provvedimento e disposto la misura dell’obbligo di presentazione giornaliera alla polizia giudiziaria.

16.11.2020 - Polfer Peschiera del Garda - Arresto 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • Veneto verso l'arancione? Come funziona il calcolo che divide le Regioni in aree di rischio

Torna su
VeronaSera è in caricamento