menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Polizia stradale - immagine d'archivio

Polizia stradale - immagine d'archivio

Trasporta merci pericolose occultate in un carico di letame: sequestro e maxi multa

A bordo del mezzo vi erano sostanze infiammabili e corrosive nascoste dentro il letame, il tutto senza le apposite autorizzazioni e precauzioni necessarie per legge in casi simili

Non è la prima volta, purtroppo, che la polizia stradale di Verona si trova a dover sanzionare corrieri non qualificati a bordo di mezzi che trasportano merci pericolose, spesso occultate, senza però le necessarie autorizzazioni e il rispetto delle precauzioni obbligatorie per legge. Un fenomeno non nuovo, come detto, confermato dall'ennesimo episodio avvenuto ieri, venerdì 16 novembre. Gli agenti della polstrada, in zona tangenziale a Verona, hanno infatti fermato e successivamente sequestrato un trattore e rimorchio che conteneva un carico di letame, all'interno del quale erano però state nascoste diverse sostanze corrosive ed infiammabili, nella fattispecie bidoni di benzina e acidi.

«Il problema è che finché va tutto bene quelle che regolamentano casi simili rischiano di essere percepite quali norme inutili, - spiega in merito il Comandante Laquaniti della sezione di polizia stradale di Verona - quando poi però capita un incidente con merci pericolose a bordo dei mezzi coinvolti e conseguenti sversamenti, le ripercussioni sono gravissime e, allora, ci si domanda come mai non si è più attenti e non si prendono le dovute precauzioni. Si tratta di un tentativo maldestro di "risparmio economico" a discapito della sicurezza che può provocare enormi danni sulle strade e che continueremo a contrastare con appositi servizi di controllo».

Non si è certo badato al risparmio, invece, quando si è poi trattato di sanzionare il conducente del veicolo fermato venerdì. La polizia stradale ha infatti posto sotto sequestro sia il trattore che il rimorchio ed entrambi i mezzi dovranno restare fermi per i prossimi 5 mesi, mentre le sanzioni contestate nell'occasione ammontano ad oltre 3.500 euro.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento