Cronaca Porto San Pancrazio / Lungadige Galtarossa

Verona, trasferimenti da Amia ad Agsm: il Comune congela tutto ed evita lo sciopero della raccolta rifiuti

Un epilogo arrivato in Giunta, dopo che i sindacati dei lavoratori dell’azienda che si occupa dell’igiene pubblica in città avevano minacciato una giornata di stop. "Salvi" per ora i 45 impiegati che dovrebbero passare alla multiutiliy e alla Solori

Il Comune sarebbe riuscito a bloccare il trasferimento dei 30 impiegati da Amia ad Agsm. Un epilogo arrivato in Giunta, dopo che i sindacati dei lavoratori dell’azienda che si occupa dell’igiene pubblica in città avevano minacciato una giornata di sciopero con la quale sarebbe stata messa a rischio la raccolta rifiuti. I lavoratori erano pronti ad incrociare le braccia anche per il passaggio di altri 15 dipendenti alla So.Lo.Ri., l’agenzia di riscossione tributi che ha rimpiazzato Equitalia a Verona. Secondo i sindacati quei trasferimento sarebbero il preludio di uno “smembramento” di Amia da parte di Agsm che di fatto controlla l’azienda di igiene da due anni. Se non bloccati completamente, i trasferimenti passeranno al vaglio dei tecnici e dei legali del Comune.

DIPENDENTI AMIA IN SUBBUGLIO PER I TRASFERIMENTI AD AGSM: SARA' SCIOPERO?

In gioco c’è anche l’accordo sul project financing che dal 2015 dovrebbe evitare di affidare esternamente (ai privati) tutti i servizi di Amia sulla raccolta rifiuti e manutenzione del verde. Il problema è sorto all’avvicinarsi delle scadenze stabilite da una direttiva europea per uniformare le aziende partecipate comunali. Nel caso specifico sarà Agsm a sostenere la holding delle aziende partecipate. Secondo quanto trapela in Comune, Amia non avrebbe più i requisiti per mantenere tutti i servizi. I sindacati dei lavoratori invece premono affinché tutto il lavoro svolto fin qui resti in Amia. In pratica la situazione rimane congelata e così verrebbe scongiurato anche il pericolo di un blocco dei rifiuti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, trasferimenti da Amia ad Agsm: il Comune congela tutto ed evita lo sciopero della raccolta rifiuti

VeronaSera è in caricamento