menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una delle immagini diffuse dalla Questura - Da TrentoToday

Una delle immagini diffuse dalla Questura - Da TrentoToday

Traffico di droga: il blitz contro la mafia nigeriana coinvolge anche Verona

L'operazione "Underground" è scattata all'alba del 12 gennaio, sotto il coordinamento della Questura di Trento: sarebbero 16 le persone arrestate, secondo le prime informazioni diffuse dalla Squadra Mobile

All'alba di martedì 12 gennaio, l'operazione "Underground" è scattata a Trento, Brescia, Verona e Vicenza, con l'obiettivo di smantellare un'organizzazione criminale nigeriana dedita al traffico di droga. La maxioperazione, coordinata dalla Questura di Trento, ha preso il via al termine di complesse indagini che hanno portato a scoprire un sodalizio criminale dedito al controllo dello spaccio di stupefacenti nel capoluogo trentino, con ramificazioni nelle province confinanti.

Secondo le prime informazioni diffuse dalla Squadra Mobile e riportate da TrentoToday, mentre il blitz è ancora in corso, ci sarebbero 16 arrestati, tutti di nazionalità nigeriana. La vendita di droga gravitava attorno all'area di piazza Dante, spesso finita al centro delle cronache per questo tipo di situazioni e già "battuta" dalle forze dell'ordine a dicembre. Sempre a dicembre il capoluogo trentino era stato al centro di un'altra maxioperazione antidroga, in quel caso condotta dai carabinieri, che aveva portato all'arresto di 23 persone: un sodalizio italo-albanese, dedito allo smercio di cocaina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

  • Casa

    Bollette luce e gas: come ottenere la rettifica

  • Formazione

    Quali sono le soft skills più richieste nel 2021? Come apprenderle

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento