Tosi 'controlla' i lavori a piazza Cittadella

Il parcheggio sar aperto per maggio e potr ospitare oltre 700 automobili

Tosi 'controlla' i lavori a piazza Cittadella
Il sindaco Flavio Tosi ha effettuato questa mattina un sopralluogo in piazza Cittadella per verificare lo stato di avanzamento dei lavori del parcheggio interrato, che sarà ultimato entro la fine di maggio. Presenti gli assessori alla Mobilità Enrico Corsi e all’Arredo urbano Paolo Tosato.

La struttura conterrà complessivamente 750 posti auto dei quali 700 nei tre piani sotterranei e 50 stalli in superficie, dedicati alla sosta veloce; 75 posti auto verranno dati in concessione per 60 anni ai residenti e ai commercianti della zona che ne faranno richiesta. Nella sezione interrata, dopo il completamento delle strutture per l’accesso ai garage e degli impianti meccanici, sono in fase di ultimazione le opere di finitura e la posa dei controsoffitti.

Per ultima verrà effettuata la verniciatura delle pavimentazioni industriali, seguita dal collaudo statico, dalla certificazione degli impianti e dalle autorizzazioni dei vigili del fuoco. Sul piazzale superiore, che sarà concluso entro l’estate, si procederà con la posa della pavimentazione all’inizio del mese di aprile. L’ingresso veicolare, posto in vicolo Ghiaia, sarà raggiungibile da corso Porta Nuova, via degli Alpini e via Montanari e agevolato da un sistema di indirizzamento veicolare costituito da pannelli a messaggio variabile, che indicheranno lo stato di occupazione del parcheggio.

Saranno inoltre presenti un sistema di indirizzamento al posto singolo, contrassegnato da una luce verde, e un percorso formato da indicazioni dinamiche che guiderà l’utente al posto libero più vicino, riducendo il livello di inquinamento e rendendo più efficiente l’occupazione degli stalli. La sicurezza all’interno della struttura sarà garantita da un sistema di videosorveglianza, operativo su tutta la superficie del parcheggio, e da percorsi pedonali interni.

Prevista anche la creazione di una nursery-room per i bambini, di una zona espositiva. Il piano tariffario proposto sarà studiato in modo da agevolare l’uso del parcheggio interrato per le soste più lunghe ( 2 euro l’ora fino a un massimo di 12 euro al giorno; previste agevolazioni sia per la sosta giornaliera che per gli abbonamenti ) e di quello in superficie per le soste più rapide, dedicato particolarmente a chi si reca presso gli esercizi commerciali ( 1 euro per la sosta di 20 minuti ). Su particolare richiesta dell’Amministrazione comunale, inoltre, saranno proposti abbonamenti a 30 euro per le ore serali ( dalle 18 alle 9 ), validi da ottobre a maggio, riservati ai residenti.

Sulla zona in superficie l’attuale Amministrazione ha previsto la realizzazione di uno spazio pavimentato da dedicare a manifestazioni, mercatini etc, mentre l’altra metà della piazza ( quella più vicina a via Montanari ) conterrà spazi verdi, fioriture e alberi che la renderanno una zona fruibile nelle stagioni calde dai cittadini e dai turisti. Il progetto dell’attuale Amministrazione prevede inoltre l’utilizzo di pietre provenienti dal territorio veronese (pietre della Lessinia).
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nel Veronese le persone "positive" sfiorano le 1800 unità

  • A Verona 5 nuovi morti positivi al coronavirus: crescono a 514 i ricoveri, di cui 103 in intensiva 

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus a Verona: toccata quota 100 ricoveri in intensiva

  • «Focolaio di Coronavirus nel carcere di Verona: una quindicina di agenti positivi»

  • In Veneto 125 minorenni positivi al coronavirus, 18 sono veronesi

  • Un successo la spesa a Km Zero a domicilio dei produttori veronesi

Torna su
VeronaSera è in caricamento