menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tosi: "Sanzioni per gli inadempienti dell'allontanamento"

Il sindaco di Verona chiede al governo un inasprimento delle regole per i cittadini dell'Unione europea che, dopo aver commesso reati, non ottemperano alla disposizione: "A Verona se ne sono andati 42 su 207"

Un invito ai ministri della Giustizia, Annamaria Cancellieri, e dell'Interno, Angelino Alfano, affinché "venga stilato un provvedimento che preveda delle sanzioni per i cittadini dell'Unione europea che non ottemperano ai provvedimenti di allontanamento emessi dalle prefetture" è contenuto in una lettera del sindaco di Verona Flavio Tosi.

Tosi ricorda l'impegno del Comune contro il degrado urbano ma rileva la scarsa efficacia "a causa delle carenze, per non dire vere e proprie inspiegabili lacune legislative, esistenti". A tale riguardo, cita alcuni dati: dal 2010 ad oggi - dice Tosi - "la polizia municipale di Verona ha avanzato alla prefettura 516 proposte di allontanamento, la Prefettura ha emesso 207 decreti ma le persone che hanno effettivamente ottemperato sono state solo 42. ne consegue che il problema dei mancati allontanamenti rende una fatica di Sisifo gli sforzi della polizia municipale per tutelare la città dal degrado". A sostegno della richiesta di sanzioni che ogni Stato membro della Ue può decidere anche a carico di cittadini dell'Unione, il sindaco cita la risposta data al parlamentare europeo della Lega, Lorenzo Fontana, dalla vice presidente della Commissione Europea della Giustizia, dei Diritti Umani e della Cittadinanza, Vivienne Reading, per contro del Commissario Malstrom.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento