rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Tornano a casa i tre ultr Hellas arrestati quasi un mese fa

Durante il processo per direttissima di oggi disposti i domiciliari per tutti gli imputati

Tutti a casa. Arresti domiciliari. Questo l'esito della direttissima di oggi nei confronti di tre dei quattro tifosi dell'Hellas Verona arrestati dopo la gara contro la Nocerina il 22 ottobre. Marco Marchesini, il quarto ultrà finito in manette, aveva già lasciato il carcere per gli arresti domiciliari due giorni fa, su decisione del gip Laura Donati. Anche lui si è comunque dovuto presentare di fronte al giudice.

I tifosi della curva sud, per manifestare solidarietà verso gli arrestati, si erano radunati domenica scorsa davanti al carcere di Montorio con uno striscione caratterizzato dallo slogan "Butei Liberi". Il collegio, presieduto dal giudice Sandro Sperandio, ha rinviato a giudizio i quattro e fissato la prossima udienza al 15 dicembre. Gli avvocati della difesa avrebbero chiesto di nuovo di poter visionare i filmati che inchioderebbero i loro assistiti, che sarebbero stati sorpresi dalle telecamere in flagranza di reato. Le accuse sono di lancio di oggetti, resistenza aggravata e lesioni.


"Premesso che sono totalmente contrario a qualsiasi episodio di violenza, ma mi chiedo se veramente fosse necessaria una detenzione così lunga per i quattro tifosi arrestati". Questo il commento dell'europarlamentare della Lega Nord Lorenzo Fontana che, da Strasburgo, è intervenuto sulla vicenda. "Ritengo fondamentale chiarire se vi sia stato un effettivo coinvolgimento negli scontri o, peggio, se l'unica colpa dei quattro fosse quella di trovarsi nella situazione sbagliata nel momento sbagliato - ha dichiarato l'europarlamentare - Mi auguro che la giustizia persegua le proprie finalità in maniera obiettiva, evitando di voler punire qualche ragazzo per dare una lezione a un'intera tifoseria, che, comunque, negli ultimi anni non ha dato adito a particolari manifestazioni di violenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornano a casa i tre ultr Hellas arrestati quasi un mese fa

VeronaSera è in caricamento