rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca

Tifosi violenti a Varese, Tosi: "Mi scuso per quei pochi incivili"

Oltre milleduecento tifosi del Verona si sono riversati mercoledì sera a Varese per la prima partita dei playoff. L'"orda" dei tifosi è stata contenuta da quasi trecento agenti tra carabinieri, poliziotti e agenti della polizia locale

"Mi scuso se qualche incivile con addosso i colori del Verona s'è comportato male a Varese - ha detto Flavio Tosi, da sempre grande tifoso dell'Hellas -. I veri tifosi sanno mettersi in tasca vittoria e sconfitta con la stessa serenità e mi auguro che a Verona, sabato 2 giugno, la partita sia davvero una festa di sport. Varese e Verona sono due città di grande tradizione civile e sarebbe bene onorare questa tradizione".


Oltre milleduecento tifosi del Verona si sono riversati mercoledì sera a Varese per la prima partita dei playoff. L'"orda" dei tifosi è stata contenuta da quasi trecento agenti tra carabinieri, poliziotti e agenti della polizia locale. Fortunatamente gli episodi legati al tifo violento sono stati pochi. All'arrivo dei quattro pullman di ultrà veronesi, dopo essere scesi spaccando a terra bottiglie di vetro, diversi giovani, davanti alle forze dell'odine schierate, si sono slacciati i pantaloni e hanno usato piazzale De Gasperi come toilette.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tifosi violenti a Varese, Tosi: "Mi scuso per quei pochi incivili"

VeronaSera è in caricamento