menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuove scosse nel Veronese, Luciani: "Nessun danno alle scuole"

Scuole chiuse a causa del terremoto a Legnago sia oggi che domani. Nel Comune di Verona, l'unico istituto evacuato questa mattina è stato il Lorgna-Pindemonte di Corso Cavour

Scuole chiuse a causa del terremoto a Legnago sia oggi che domani. Lo ha stabilito il sindaco con una ordinanza precauzionale, simile a quella di Cerea dove però gli istituti rimarranno chiusi solo per la giornata di oggi. Nel Comune di Verona, l'unico istituto evacuato questa mattina è stato il Lorgna-Pindemonte di Corso Cavour, dove i sopralluoghi tecnici della Provincia e dei Vigili del fuoco hanno riscontrato che è tutto a posto.

Alle 9.40 di questa mattina, l'assessore all'Edilizia scolastica Marco Luciani ha inviato la mail alle 32 direzioni scolastiche di Verona e provincia chiedendo di segnalare crepe o fessurazioni nuove causate dalla scossa di oggi. Numerose sono state le telefonate dei dirigenti scolastici per ottenere informazioni sul comportamento più idoneo da tenere. Mentre alcuni presidi hanno chiesto sopralluoghi di verifica da parte dei tecnici provinciali.

Non sono stati riscontrati problemi all'Istituto Tecnico Curie di Bussolengo, al Liceo Maffei  di Verona, all'Istituto Tecnico Einaudi e al liceo Galilei di Verona, all'Istituto Superiore Leonardo da Vinci di Cerea. Inoltre, nel corso della giornata verranno fatti altri accertamenti al Liceo Artistico Boccioni Nani, e agli Istituti Superiori di Caldiero e di Isola della Scala. Mentre tra oggi e domani verranno verificate le scuole di Legnago, che sono le più vicine all'epicentro.


“Fino a questo momento nessuna delle scuole superiori veronesi verificate ha subito danni dalla nuova scossa di terremoto – ha precisato Luciani -. Infatti, il forte sisma di questa mattina è stato avvertito nettamente anche nella nostra provincia e prontamente tutti gli istituti scolastici hanno provveduto all'evacuazione degli stabili. I nostri tecnici hanno immediatamente fatto i sopralluoghi per valutare la gravità delle segnalazioni, ma fortunatamente non sono state rilevate fessurazioni anomale. Le verifiche comunque continueranno nelle prossime ore. La situazione per ora è sotto controllo e non desta alcuna preoccupazione. Colgo l'occasione per ringraziare tutti i collaboratori e tecnici provinciali, che si rendono sempre disponibili a garantire la sicurezza nelle scuole”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento