menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terremoto sul Garda: paura sul Baldo e a Malcesine ma nessun danno

Una scossa di magnitudo 3 ha fatto tremare la terra del lago alle 3.37 di questa notte. Il sisma ha avuto il suo epicentro in Trentino, ma è stato avvertito anche nei comuni veronesi

Torna l'allarme sisma nella provincia, dopo la scossa di inizio ottobre, che ha fatto tremare i veronesi, questa volta a "ballare" è stata la zona del Garda. Una scossa di terremoto di magnitudo 3 è stata infatti registrata alle 3.37 in Trentino, nella zona del Lago di Garda in provincia di Trento. Secondo i rilievi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 10,2 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni di Arco, Brentonico, Isera, Mori, Nago-Torbole, Ronzo-Chienis e Riva del Garda.

A VERONA - Con un origine così vicina, era impensabile che la scossa non venisse avvertita anche a Verona. Fortunatamente, data l'ora tarda, in molti non si sono accorti di niente e hanno continuato a dormire. I meno fortunati sono stati gli abitanti dei comuni di Malcesine, Ferrara di Monte Baldo e Brentino Belliuno che sono a una distanza tra i 10 e i 20 chilometri dall'epicentro e hanno avvertito chiaramente la terra tremare. nelle cittadine della zona, infatti, in molti si sono svegliati di soprassalto al momento della scossa, allarmati dall'ora tarda e dallo spauracchio del terremoto. Fortunatamente, per quanto si sa al momento, non si sono registrati danni a persone a cose né nella zona del Trentino, né nei comuni scaligeri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento