menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il bollettino della Protezione civile del Friuli

Il bollettino della Protezione civile del Friuli

Terremoto in Croazia: distrutto il centro di Petrinja. Scossa avvertita nel Nord Est

La scossa avrebbe avuto una magnitudo di 6.3 e sarebbe stata registrata non lontano da Zagabria. Segnalazioni anche nel Veronese

Un terremoto è stato registrato nella tarda mattinata di martedì non lontano da Zagabria, in Croazia, dopo che solamente lunedì ne erano stati registrati altri 2. L'epicentro è stato segnalato a Petrinja, situata a sud della capitale, dove ha provocato numerosi danni: parte del centro è andata distrutta e si teme che possano esserci diverse vittime. 
La scossa avrebbe avuto una magnitudo di 6.3 ed è stata avvertita anche nella provincia di Verona, oltre al resto delle province del Nord Est italiano e lungo buona parte della costa adriatica. 

WhatsApp Image 2020-12-29 at 12.25.45-2

Secondo l'Ingv la scossa ha avuto luogo alle 12.19 del 29 dicembre, con una magnitudo di 6.4 Mpw, ad una profondità di 10 chilometri. 


AGGIORNAMENTO - Altre scosse sono state registrate nei minuti successivi. La sesta, alle 12.24, si è verificata 1 chilometro ad Est di Hinje, in Slovenia e ad una profondità di 18 chilometri, ma con una magnitudo di 4.1.  

.WhatsApp Image 2020-12-29 at 12.54.13-2

Scosse anche nel Veronese

L'assessore regionale Bottacin ha fornito un aggiornamento sul terremoto croato: «La scossa che si è sentita questa mattina anche in Veneto ha un'intensità simile a quella del 2009 de L'Aquila. Ed è stata anticipata da almeno altre tre scosse meno intense, ma comunque forti, che hanno interessato ieri la zona a Sud di Zagabria, la capitale della Croazia. Al momento - ha riferito Bottacin - non si registrano danni nel territorio veneto e neanche in quello friulano. La protezione civile del Veneto ha comunque dato la propria disponibilità ad intervenire con una colonna mobile e attende solo il via libera da parte del dipartimento nazionale. Intanto, è già pronta a recarsi sul posto una colonna mobile del vigili del fuoco del Veneto, i quali hanno richiesto il supporto di almeno due unità specializzate nell'estrazione dei cittadini dalle macerie».

Terremoti: «Nessun danno a Verona e alla centrale nucleare di Krsko»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento